Pubblicato il

Fiori di zucca fritti ripieni con mozzarella ed acciughe

Fiori di zucca fritti ripieni con mozzarella ed acciughe

Fiori di zucca con mozzarella e acciughe in pastella sono un contorno sfiziosissimo o un antipasto perfetto molto goloso e gustoso.

Ingredienti per 12 fiori di zucca:

  • 12 fiori di zucca
  • 12 bastoncini di mozzarella (circa 100 g)
  • 12 acciughe sott’olio sgocciolate
  • 1/2 bicchiere di acqua frizzante ghiacciata
  • 6 cucchiai di farina
  • sale e pepe q.b.
  • olio di semi q.b. per friggerli

Preparazione:Filetti di acciughe in olio d'oliva da 300 g.

 

Per preparare i Fiori di zucca con mozzarella e acciughe in pastella per prima cosa dovete preparare la pastella, in una

ciotola di vetro mettete la farina aggiungete l’acqua frizzante ghiacciata a filo, mischiate con una frusta da cucina in modo energico per evitare che si formino dei grumi.

  • Aprite i fiori di zucca delicatamente (c’è chi dice di aprirli con un soffio) togliete delicatamente il pistillo all’interno
    centrale nel fiore facendo attenzione a non bucarli.
  • Posizionate al centro un bastoncino di mozzarella, un filetto di acciuga sott’olio sgocciolato, chiudeteli girandoli tra le dita delicatamente ed immergeteli nella pastella
  • Versateli delicatamente nell’olio caldo fino a doratura
  • Scolateli e adagiateli in un piatto ricoperto da carta assorbente per assorbire l’olio di frittura in eccesso
  • Serviteli caldi o tiepidi, potete anche servirli con delle salsine di accompagnamento.

Buon Appetito  🙂 

 

Pubblicato il

Pasta pesto pistacchi di Bronte e gamberi

La Pasta pesto pistacchi di Bronte e gamberi è un primo piatto facile e veloce da realizzare. Potete scegliere di preparare voi il pesto utilizzando la ricetta pesto al pistacchio , oppure adoperare il buonissimo pesto di Bronte di Evergreen prodotto di alta qualità .Per la perfetta riuscita di questo piatto è indispensabile utilizzare prodotti di alta qualità ; il pesto di Evergreen ha una concentrazione di pistacchio esclusivamente di Bronte e con l’aggiunta esclusiva di olio extra vergine d’oliva.

Ingredienti  per 2 porzioni di Pasta pesto pistacchi di Bronte e gamberi

  • 250 gr pasta tipo caserecce
  • 6 gamberi rossi
  • 80 gr pesto di pistacchio
  • 40 gr granella di pistacchiodi Bacco
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • vino bianco q.b

 

 

 

 

 

Procedimento

  1. Pulire i gamberi eliminando la testa e il carapace
  2. Preparare il fumetto : mettere in padella le teste dei gamberi sgusciati con l’olio. Irrorare con del vino bianco lasciare evaporare e cuocete per circa 15 minuti con il coperchio a fiamma lenta in modo che si produca il fumetto.
  3. A questo punto aggiungere i gamberi sgusciati lasciarli cuocere per pochi minuti e tenerli da parte.
  4. Cuocere in abbondante acqua salata  la pasta avendo cura di scolarla al dente tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura.
  5. Diluire il pesto di pistacchio con 3 cucchiai  di acqua di cottura della pasta in modo da ottenere una crema morbida.
  6. Riversare la pasta nella pentola e unirvi 3 cucchiai di fumetto , il pesto di pistacchio , 2 gamberoni tagliati a pezzettini e mantecare sul fuoco per circa un minuto . Se risulta troppo densa/compatta allungare con un po’ di acqua di cottura messa da parte.

Guarnire il piatto con i restanti gamberoni e la granella di pistacchio

Pubblicato il

Spaghetti ai ricci di mare

Spaghetti ai ricci di mare

pasta con i ricci

Chi ha detto che un primo piatto deve essere molto elaborato per essere gustoso? Gli spaghetti alla polpa di riccio di mare sono un’occasione unica per riscoprire il gusto della semplicità.

Gli spaghetti alla polpa di riccio offrono uno spunto molto interessante sui piatti legati al mare. Oggi non serve andare a cercare i ricci sulla costa rocciosa de nostro mare perchè in commercio è disponibile già pastorizzata e pronta all’uso. La polpa di riccio si ama o si odia, tale è la particolarità del suo sapore inconfondibile. Noi la amiamo e con questa ricetta, ne omaggiamo l’uso in cucina.

Ingredienti: Polpa di riccio di mare, spaghetti, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo, olio

Preparazione: In una padella larga si mette abbondante olio e uno spicchio di aglio vestito; si fa rosolare ben bene e quindi si toglie non appena l’olio ne avrà preso il sapore. A parte si cuociono gli spaghetti, che vanno scolati al dente e quindi messi in padella. A quel punto se si vuole si aggiunge il prezzemolo tritato (che non tutti ritengono comunque necessario). Si spegne il fuoco e si aggiungono le uova di riccio. Si gira subito e si serve.

Un piatto dove si sente il mare, nei colori nei profumi, nel sapore;

Per l’ottima riuscita di questi spaghetti serve una cosa sola: dell’ottima polpa di riccio… L’esecuzione è semplice ma il sapore è eccezionale

IMG-20160507-WA0019

www.maredentrosicilia.com